Crea sito

La scomparsa del lavoro – la creatività e la vita intellettuale

Dopo aver cercato un passo sul lavoro scomparso e avendone chiesto notizia a Daniela Ranieri mi è tornato in mente questo articolo di Francesco Pacifico che comincia così.

Ma l’affitto chi lo paga? Il nostro affitto chi lo paga? Chi ci fa i bonifici regolari quando i giornali non pagano in tempo? Credevo che da grande avrei portato la cravatta? Cos’è questa cospirazione tra noi e la recessione per cui la recessione ci permette di non poterci permettere la donna delle pulizie e in questo modo possiamo far finta di non esser mai stati borghesi? Perché odiamo essere stati borghesi e poi compriamo l’indivia belga? Perché diciamo al venditore di accendini brizzolato «Guarda ciccio che sto messo peggio de te»? Quanti articoli al mese scriviamo? Perché se l’editore paga in ritardo non finiamo sotto un ponte? Chi compone le redazioni dei giornali? Esiste una lotta di classe all’interno della classe intellettuale? Chi può continuare a fare lo scrittore e il giornalista e l’artista e l’operatore culturale? Chi deve smettere di fare lo scrittore e il giornalista e l’artista e l’operatore culturale perché non può sopravvivere a un ritardo nei pagamenti? Perché ci è più facile dire in pubblico che ci piace la sodomia che ammettere che il pagamento iniziale per la casa ce l’hanno fatto i genitori? Crediamo o no nel libero mercato? Perché ci crediamo solo quando la Repubblica ci chiede di recensire una novità editoriale e non ci crediamo quando un cugino ci parla del negozio che vuole aprire o gli imprenditori si lamentano che le tasse da pagare soffocano l’impresa? Siamo cresciuti nella borghesia: come possiamo continuare a rimuoverla dal discorso pubblico, a rappresentarci come fossimo nati in un falansterio? I borghesi sono solo nei romanzi di Piperno o siamo anche noi al Teatro India, da Necci, davanti al Gazebo? I borghesi sono quelli che non si dicono borghesi?

Dice che c’è un’intera generazione di intellettuali a spese dei genitori.
L’articolo intero, L’intellettuale borghese parla dell’Italia di Francesco Pacifico sul sito del Sole 24 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.